Blog

Le Soft Skills come fattore vincente per il lavoro di domani

Il cambiamento del mercato del lavoro è partito ben prima dell’emergenza Covid. Le carriere “lineari” non esistono più da un pezzo ed è facile vedere come oggi, a 40 anni, si è già cambiato diversi lavori. Ora più che mai, per far fronte alla una nuova crisi che stra investendo l’intero panorama, è necessario rinforzare la propria capacità di intraprendenza e di adattamento al contesto.

Ognuno deve potersi riorganizzare per intraprendere questo viaggio, facendo un’analisi sia interna delle proprie competenze, sia dell’ambiente esterno che lo circonda. Insito nel concetto di viaggio c’è sempre l’organizzazione, dove andare dunque se tutto intorno sembra spaventare? Meglio puntare la rotta su qualcosa di più “sicuro”, oppure no?

Se stiamo pensando ad una nuova pianificazione della carriera, se l’unico orizzonte che scegliamo di seguire è quello di un lavoro “sicuro” , sicuramente potrebbe non bastare a soddisfare totalmente le nostre aspettative. Innanzi tutto perchè eccezion fatta per i dipendenti statali, la stragrande maggioranza dei lavori – lo stiamo capendo benissimo in questi mesi – porta con sè una serie di fragilità e dunque, di precarietà insita al fenomeno costante del cambiamento.

La sfida è quella di imparare a ripensarsi professionalmente, e lasciare dunque alle spalle quel concetto di “stabilità” che tanto per anni ha crogiolato milioni di carriere. Diventa fondamentale avere responsabilità individuale, e sapersi confrontare ed accettare le dinamiche di un mercato in continua evoluzione.  La vera differenza, valida per ogni singola fascia di età per “giocare bene la propria partita”, è e sarà sempre più quella di conoscere a fondo le proprie competenze e saperle sfruttare al meglio a seconda della necessità del contesto ed a seconda del proprio progetto professionale, preciso e realistico, che si ha in mente. I lavori invecchiano in fretta, tutto cambia più velocemente, e chi non saprà adattarsi, acquisendo nuove tipologie di soft skills oltre che quelle di tipo “hard”, rischierà di rimanere indietro.  Non a caso, infatti, si calcola come ad avere la peggio nei prossimi anni saranno perlopiù i lavori di tipo “esecutivo”, per dare spazio a lavori che invece privilegiano creatività, immaginazione, relazione, risoluzione di problemi e intelletto.

Il curriculum deve essere pensato come uno strumento di selfmarketing per presentare il proprio progetto (in ottica di futuro, sul “chi voglio essere”, “che cosa mi appassiona”, “cosa so fare”) e trasmettere così il proprio valore e la propria unicità, più che uno spazio dove racchiudere le proprie esperienze passate. E gli elementi che avranno la meglio saranno sempre più quelli che faranno trasparire chiarezza, proattività, passione, fiducia e talento.

E anche per la ricerca del lavoro giocherà un ruolo sempre più significativo la capacità di mettere in campo relazioni, la capacità di contaminarsi, la capacità di intraprendenza e di creare connessioni sia di qualità che di varietà, più che di semplice quantità. Per questo motivo, dare sfogo a più esperienze ed interessi anche diversi tra loro e riuscire a metterli in connessione in un obiettivo comune, sarà un arricchimento sempre più premiante a livello professionale. E probabilmente, a seguito di queste dinamiche e di una maggior flessibilità dei ruoli e delle nuove richieste, seguirà un notevole aumento dei lavoratori freelance ed anche i contratti di lavoro, diventeranno più snelli.

Dunque, in questo momento non si tratta unicamente di investire in competenze digital e tecno, ma riuscire a dare ampio spazio anche alla parte della nostra intelligenza emotiva, alla nostra capacità di saper ascoltare, analizzare, negoziare, creare, immaginare, equilibrare, risolvere, anticipare, mediare, adattare. Senza di questo, nessun algoritmo, annuncio di lavoro o “posto fisso” può garantirci per domani un porto sicuro dove attraccare. La curiosità e la fiducia in noi stessi sono la vera chiave per il futuro dove continuare ad investire.

 





Newsletter

Se vuoi rimanere sempre in contatto con Nuove Rotte iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti Subito!

Consulenza di Carriera


La mission che si pone Nuove Rotte è quella di aiutare a tirare fuori il talento da ciascuna storia professionale, mettendo in risalto i punti di forza e un piano d’azione concreto per il raggiungimento dei propri obiettivi. 


Segui la Rotta!

Consulenza su Ricerca e Selezione


Partendo dall’analisi delle necessità professionali emergenti, Nuove Rotte può stabilire le caratteristiche del profilo da ricercare e procedere quindi alla definizione di una job description per poter attivare la ricerca attraverso differenti canali.

Voglio Farti un Regalo!


Per te, che sei sulla strada del tuo cambiamento professionale, ho deciso di donarti gratuitamente due strumenti utili a farti riflettere sul tipo di svolta che hai deciso di dare alla tua carriera, e sulle strategie da adottare per poterti ricollocare.


Come Ricevere il Regalo

Dicono di me

Francesco, Client Assistant 

“Ad ottobre 2018 ho perso il posto di lavoro e sono stato costretto a rimettermi alla ricerca di nuove opportunità. La parte più difficile del cercare un nuovo lavoro consiste nel far emergere la miglior presentazione possibile di se stessi, la cui gran parte è data dal curriculum. Ho conosciuto Chiara e grazie alle sue competenze nel settore delle Risorse Umane sono riuscito a rimettermi in gioco riscoprendo in maniera più efficace le mie qualità nonché competenze lavorative per inserirle in modo incisivo nel mio curriculum. L’esperienza intrapresa con Nuove Rotte mi ha fatto riscoprire la fiducia in me stesso e nelle mie capacità per tornare nel mondo dei colloqui e del lavoro. Sono rimasto molto soddisfatto, perciò se come me avete perso la bussola in ambito lavorativo, Nuove Rotte fa al caso vostro. Grazie Chiara.”

Maria Grazia, Libera professionista

Chiara sicuramente vi potrà aiutare se avete indecisioni su come procedere nella vostra attuale realtà lavorativa, se volete cambiare lavoro o se ne state cercando uno. Vi consiglierà su come impostare il vostro cv, a chi indirizzarlo, vi guiderà nel capire che direzione prendere utilizzando il bilancio delle competenze, e molto altro ancora. Il mondo del lavoro ha risvolti infiniti, Il fai da te al giorno d’oggi non paga, il supporto di un consulente ben preparato e attento ai vostri bisogni vi farà certamente risparmiare tempo e fatica.” 

Eleonora, Store Manager

“Il successo che sta avendo Nuove Rotte lo si deve innanzitutto alla competenza e alla passione della sua titolare Chiara, la quale riesce ad accompagnare con naturalezza e semplicità i propri clienti in un processo di crescita professionale, oltre ad arricchire l’interlocutore attraverso un percorso preciso ed individuale di una consapevolezza nelle proprie capacità e di chiarificazione dei propri obiettivi lavorativi. Brava Chiara!”

Isabella, Consulente del Lavoro

“Lavorare insieme a Chiara è stata un'esperienza piacevole e costruttiva. Ho trovato in lei l'entusiasmo di un persona a cui piace il proprio lavoro e crede in quello che fa, e questo entusiasmo si concretizza nell'attenzione con cui segue chi si rivolge a lei in cerca di una propria crescita professionale o che si trova nella necessità di reinventarsi, lavorativamente parlando. Ho apprezzato particolarmente la sua cura nel condividere percorsi su misura per ogni persona e nel cercare di stimolarla con sempre nuovi spunti. Spero che in futuro possa capitare di nuovo l'opportunità di lavorare insieme.”

Olivia, Manager Assistant

“La mia esperienza con Nuove Rotte mi ha aiutato ad avere una visione più chiara del mio “io lavorativo”, realizzando che in realtà sono molto più vicina di quanto credessi ai modelli cui ho sempre aspirato. Il percorso intrapreso insieme a Chiara è stato impegnativo, non sempre facile, ed ha richiesto determinazione - per far fronte a dubbi o demoralizzazione - e fiducia nella mia Counselor che mi è stata accanto per sostenermi, guidarmi e consigliarmi senza mai interferire. In questo modo posso dire con soddisfazione di aver tagliato il traguardo con le mie forze, consapevole di aver trovato in me le risorse per farlo (e rifarlo in futuro!). Allo stesso modo, se deciderete anche voi di fare questa esperienza, vi auguro di raggiungere quella consapevolezza su chi siete e cosa volete che vi permetterà di affrontare qualsiasi sfida lavorativa, sicuri delle vostre competenze e pronti a decidere per il vostro futuro”.

Yuriko, Assistente alla vendita

“Ho apprezzato fin da subito l'empatia e l'essere diretta di Chiara. Ha subito colto il punto e sviluppato in modo soddisfacente un piano d'attacco in base alle mie richieste. E' una persona "open mind", che ti permette con concretezza di metterti in gioco, fornendoti gli strumenti utili per il tuo scopo”.