Blog

Quali sono le cose che ti piacciono di più del tuo lavoro?

Questo articolo inizia con una domanda apparentemente semplice, ma forse non così scontata nella risposta.

E’ probabile che tra le prime risposte date vi possano essere, ad esempio, il team con cui si lavora, il nome forte e riconosciuto dell’azienda, l’attinenza con il percorso di studi fatto, la vicinanza da casa, il livello economico e i benefit percepiti, e via dicendo.

Non sempre però ci si sofferma su un’analisi più attenta e approfondita e, qualora lo si faccia, è importante saper dare il giusto peso alle cose che davvero per noi contano e sono importanti, al di là che queste possano essere di fatto, degli aspetti socialmente “ambiti”. Ad esempio, di sicuro è apprezzabile il fatto di avere un lavoro in una buona azienda e anche degnamente retribuito, ma questo di fatto può anche non compensare completamente altri aspetti legati alla propria soddisfazione personale, come fare un lavoro in un ambiente che rispecchi a pieno i propri valori, le proprie passioni, le proprie attitudini, le proprie competenze e le proprie necessità.

Quando ci si sente poco realizzati (o in parte) nel proprio lavoro è utile capire quanto tempo si dedica realmente alle cose o alle situazioni di proprio interesse e soddisfazione - quelle che solitamente “ci escono bene” o meglio che “ci fanno stare bene” - e quanto invece a quelle che infondo non ci gratificano particolarmente. Tutte le situazioni durature di poca reale soddisfazione che non contribuiscono ad un equilibrio generale devono poter sempre ricondurre ad un’unica domanda: ne vale la pena? E ancora, se si, per quanto tempo?

La barriera del “non ho alternative” si costruisce mano a mano come una gabbia che impedisce di aprirsi alla sola possibilità di provarci, di confrontarsi con se stessi e al di fuori, ed approfondire tutte quelle aree che potrebbero essere migliorate: non necessariamente tranciando di netto il proprio lavoro, ma magari analizzando tutti quegli aspetti che potrebbero essere affrontati e rivisti, non per forza da soli, prima che questi possano peggiorare.

Prendiamo il caso di Noemi, responsabile di negozio. Noemi si rende conto che la parte che ama di più del suo lavoro, ossia il contatto diretto con il pubblico e i processi di vendita, al momento sta venendo molto meno per potersi dedicare con grande scrupolosità alle incombenze di tipo amministrativo. A lungo andare, questo porta in Noemi un crescente senso di stress e disallineamento con il suo ruolo. Noemi, non molto tempo dopo, capisce che la soluzione più adatta a lei è imparare a delegare maggiormente ad alcuni membri del suo team o a figure specializzate esterne, e dedicarsi maggiormente a quello che sa fare meglio, aumentando così i suoi guadagni.

In maniera ideale, la percentuale di tempo dedicata a quello che non ci piace fare (o che ci fa stare poco bene) dovrebbe essere sempre inferiore rispetto a quella che invece riguarda gli aspetti più gratificanti e soddisfacenti del nostro lavoro.

Cosa si può migliorare? Se non sempre si rivela necessario un vero e proprio cambiamento di posto di lavoro, ben più importante è imparare a saper valutare in maniera consapevole le attività e le situazioni da seguire e quelle invece da cui iniziare a fare una dovuta riflessione.





Collegamenti


Newsletter

Se vuoi rimanere sempre in contatto con Nuove Rotte iscriviti alla nostra newsletter!

Consulenza di Carriera


La mission che si pone Nuove Rotte è quella di aiutare a tirare fuori il talento da ciascuna storia professionale, mettendo in risalto i punti di forza e un piano d’azione concreto per il raggiungimento dei propri obiettivi. 


Segui la Rotta!

Consulenza su Ricerca e Selezione


Partendo dall’analisi delle necessità professionali emergenti, Nuove Rotte può stabilire le caratteristiche del profilo da ricercare e procedere quindi alla definizione di una job description per poter attivare la ricerca attraverso differenti canali.

Voglio Farti un Regalo!


Per te, che sei sulla strada del tuo cambiamento professionale, ho deciso di donarti gratuitamente due strumenti utili a farti riflettere sul tipo di svolta che hai deciso di dare alla tua carriera, e sulle strategie da adottare per poterti ricollocare.


Come Ricevere il Regalo

 Sei un giovane tra i 15 e i 29 anni?

 Sei indeciso su cosa fare da grande?

 Hai bisogno di un aiuto per affrontare la tua prima ricerca del lavoro e i tuoi primi colloqui?


Con la tessera gratuita Green Card rilasciata dal Comune di Genova Nuove Rotte ti offre un servizio personalizzato di orientamento professionale.

Scopri di più

News

 NuoveRotte  Facebook Official Page

Siamo già pronte a replicare! Ti aspettiamo venerdì 26 luglio presso la sede di SPX Lab a Genova dalle ore 17.30 alle 20.30. L'incontro prevede un'iscrizione obbligatoria in quanto ha posti limitati. Cosa aspetti? L'estate è il momento migliore per buttare giù nuovi progetti! Invia una mail a: nuoverotte.hr@gmail.com Al termine dell'incontro seguirà anche un piccolo buffet. A presto! Chiara e Camilla. Nuove Rotte - Percorsi di Orientamento al Lavoro www.nuoverotte.com Cosa farò da grande? - Genova www.clpsicologa.it

  Visualizza Su Facebook

Dicono di Noi

Francesco, Client Assistant 

“Ad ottobre 2018 ho perso il posto di lavoro e sono stato costretto a rimettermi alla ricerca di nuove opportunità. La parte più difficile del cercare un nuovo lavoro consiste nel far emergere la miglior presentazione possibile di se stessi, la cui gran parte è data dal curriculum. Ho conosciuto Chiara e grazie alle sue competenze nel settore delle Risorse Umane sono riuscito a rimettermi in gioco riscoprendo in maniera più efficace le mie qualità nonché competenze lavorative per inserirle in modo incisivo nel mio curriculum. L’esperienza intrapresa con Nuove Rotte mi ha fatto riscoprire la fiducia in me stesso e nelle mie capacità per tornare nel mondo dei colloqui e del lavoro. Sono rimasto molto soddisfatto, perciò se come me avete perso la bussola in ambito lavorativo, Nuove Rotte fa al caso vostro. Grazie Chiara.”

Maria Grazia, Libera professionista

Chiara sicuramente vi potrà aiutare se avete indecisioni su come procedere nella vostra attuale realtà lavorativa, se volete cambiare lavoro o se ne state cercando uno. Vi consiglierà su come impostare il vostro cv, a chi indirizzarlo, vi guiderà nel capire che direzione prendere utilizzando il bilancio delle competenze, e molto altro ancora. Il mondo del lavoro ha risvolti infiniti, Il fai da te al giorno d’oggi non paga, il supporto di un consulente ben preparato e attento ai vostri bisogni vi farà certamente risparmiare tempo e fatica.” 

Eleonora, Store Manager

“Il successo che sta avendo Nuove Rotte lo si deve innanzitutto alla competenza e alla passione della sua titolare Chiara, la quale riesce ad accompagnare con naturalezza e semplicità i propri clienti in un processo di crescita professionale, oltre ad arricchire l’interlocutore attraverso un percorso preciso ed individuale di una consapevolezza nelle proprie capacità e di chiarificazione dei propri obiettivi lavorativi. Brava Chiara!”

Isabella, Consulente del Lavoro

“Lavorare insieme a Chiara è stata un'esperienza piacevole e costruttiva. Ho trovato in lei l'entusiasmo di un persona a cui piace il proprio lavoro e crede in quello che fa, e questo entusiasmo si concretizza nell'attenzione con cui segue chi si rivolge a lei in cerca di una propria crescita professionale o che si trova nella necessità di reinventarsi, lavorativamente parlando. Ho apprezzato particolarmente la sua cura nel condividere percorsi su misura per ogni persona e nel cercare di stimolarla con sempre nuovi spunti. Spero che in futuro possa capitare di nuovo l'opportunità di lavorare insieme.”

Olivia, Manager Assistant

“La mia esperienza con Nuove Rotte mi ha aiutato ad avere una visione più chiara del mio “io lavorativo”, realizzando che in realtà sono molto più vicina di quanto credessi ai modelli cui ho sempre aspirato. Il percorso intrapreso insieme a Chiara è stato impegnativo, non sempre facile, ed ha richiesto determinazione - per far fronte a dubbi o demoralizzazione - e fiducia nella mia Counselor che mi è stata accanto per sostenermi, guidarmi e consigliarmi senza mai interferire. In questo modo posso dire con soddisfazione di aver tagliato il traguardo con le mie forze, consapevole di aver trovato in me le risorse per farlo (e rifarlo in futuro!). Allo stesso modo, se deciderete anche voi di fare questa esperienza, vi auguro di raggiungere quella consapevolezza su chi siete e cosa volete che vi permetterà di affrontare qualsiasi sfida lavorativa, sicuri delle vostre competenze e pronti a decidere per il vostro futuro”.

Yuriko, Assistente alla vendita

“Ho apprezzato fin da subito l'empatia e l'essere diretta di Chiara. Ha subito colto il punto e sviluppato in modo soddisfacente un piano d'attacco in base alle mie richieste. E' una persona "open mind", che ti permette con concretezza di metterti in gioco, fornendoti gli strumenti utili per il tuo scopo”.

g